> VENERDì 21 MAGGIO / 16:00 PALAZZO DEL VIGNOLA, SALA CONFERENZE

Presentazione del libro di Leonardo Cendamo: Danzando con la mente. Ritratti, Giuseppe Laterza editore, Bari 2015.
L’autore commenta alcune sue fotografie, ne spiega alcuni aspetti tecnici e il suo rapporto con il personaggio ritratto.

“Questi ritratti sono belli perché Céndamo è un fotografo specializzato
da lunghi anni in ritratti di scrittori italiani e stranieri…
Ed ecco che mi accade, vedendo i ritratti di Céndamo e ritrovando persone famose
e mai incontrate, o cari amici magari scomparsi, di dire ‘è proprio lui, o lei,
quello che ha scritto i libri che ho amato (o magari odiato)’.
Naturalmente, non è che chi vedesse questi ritratti senza conoscere l’opera
saprebbe dedurre l’opera dai ritratti; ma avviene il contrario:
chi conosce l’opera scopre che Céndamo in qualche modo ha sempre colto
la vena segreta, l’ossessione, la felicità, l’ironia o il dolore dei suoi autori”.

(Dall’introduzione di Umberto Eco)

Leonardo Cendamo è nato a Sannicandro Garganico (Foggia).
Nel 1962 si trasferisce a Milano, dove studia fotografia e lavora come assistente del fotografo Franco Scheichenbauer. Poi fa da assistente a Renato Gozzano per i suoi servizi su Style Life. Nel 1968 collabora con l’agenzia Twenty-one International per book fotografici di modelle e foto pubblicitarie. Nello stesso periodo realizza reportage a Parigi per il settimanale Chi. Al suo ritorno a Milano lavora con Mario Santana. In seguito, lavora per due anni con il fotografo americano Alberto Rizzo e subito dopo viene chiamato dallo stilista Giorgio Armani.
Negli anni ’70 e ’80 si occupa di moda e di reportage e le sue foto escono sui principali giornali in Italia e all’estero.
Negli anni più recenti si occupa esclusivamente di ritratti di scrittori.